REVISIONE LEGALE
Arriva il manuale per il collegio sindacale
Il documento del Consiglio nazionale dei commercialisti da utilizzare nelle imprese di minori dimensioni in pubblica consultazione fino al 2 febbraio 2018

“Approccio metodologico alla revisione legale affidata al Collegio sindacale nelle imprese di minori dimensioni”. E’ il titolo del corposo documento predisposto dal Consiglio nazionale dei commercialisti, in pubblica consultazione fino al 2 febbraio 2018. Le osservazioni potranno essere inviate alla casella di posta elettronica consultazione@commercialisti.it.

Il volume propone una metodologia comune di riferimento applicabile dai professionisti, accompagnando le varie fasi dell’attività di controllo dei bilanci e contraddistinguendosi per la semplicità della trattazione, il riferimento continuo alla realtà operativa, la ricchezza di casi pratici, esempi, applicazioni. Il lavoro è arricchito anche da un modello di manuale di controllo della qualità del sindaco-revisore che può rappresentare un utile supporto per la configurazione e l'applicazione di un sistema di controllo della qualità conforme alle nuove richieste di legge.

Obiettivo del lavoro è quello, da un lato, di affrontare e risolvere i problemi di coordinamento tra disciplina e ruolo del collegio sindacale e disciplina e ruolo del revisore legale, dall’altro di adattare processo, metodi, procedure, tecniche di revisione all’impresa di minore dimensione. Il volume, in particolare, si propone di offrire una metodologia comune applicabile dai dottori commercialisti e dagli esperti contabili ai propri incarichi, quando essi ricoprono il “doppio ruolo” di “sindaco-revisore” di una impresa di minori dimensioni. La metodologia emergente dal volume sarà proposta dal Consiglio nazionale al Ministero dell’Economia e delle Finanze quale possibile schema di riferimento rispetto al quale effettuare le valutazioni demandate dall’art. 20 del D.Lgs. 39/2010 in tema di controllo della qualità degli incarichi di revisione.

“Pubblicazioni come questa - afferma il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani - sono oggi più che mai necessarie, vista la complessità dell’organizzazione degli studi a cui i professionisti devono fornire una risposta adeguata e competente. In tale ottica, questo volume costituisce una indispensabile occasione di approfondimento per i colleghi già impegnati nell’attività di revisione legale e, al contempo, un utile strumento per quelli che invece si apprestano ad affrontare per la prima volta questa complessa e appassionante materia”.

“Crediamo di aver reso un servizio utile alla nostra professione - spiega il consigliere nazionale delegato alla materia, Raffaele Marcello -, certi che essa abbia tutte le risorse, le esperienze e le competenze necessarie per assolvere al meglio i propri incarichi di revisione, ma anche che sia ancora da colmare quell’indubbio gap riferibile alla finora scarsa frequentazione con le metodologie basate sul risk approach, da moltissimi anni, invece, conosciute e applicate dalle società di revisione”. “Siamo anche consapevoli - conclude il consigliere codelegato alla materia, Antonio Borrelli - che tale volume, da solo, non è sufficiente a risolvere tutti i problemi operativi che i professionisti incontrano nei loro incarichi. Per questo ci proponiamo, in un prossimo futuro, di continuare su questa strada, fornendo altri strumenti di supporto”.

Condividi su:      

© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialisti.it  | credits