Ricerca nei documenti
Archivio documenti


Numero documenti: 523


AGENZIA ICE, CNDCEC e A.I.C.E.C. FIRMANO UN PROTOCOLLO PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE
Offrire un sostegno concreto all’internazionalizzazione della professione del commercialista e dell’esperto contabile e formare figure specialistiche in grado di affiancare le aziende italiane nei complessi percorsi di penetrazione commerciale e produttiva dei mercati esteri.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 29/05/2019

Entrate-Commercialisti, si rafforza l’intesa per servizi più veloci
Si rafforza lo scambio di dati tra Agenzia delle Entrate e Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (Cndcec). Con una convenzione, firmata oggi dal direttore dall’Agenzia, Antonino Maggiore, e dal presidente del Cndcec, Massimo Miani, viene dato avvio, in via sperimentale, a un nuovo servizio tramite cui le Entrate potranno acquisire in maniera veloce e sicura le informazioni sugli iscritti all’albo (albo e sezione di appartenenza, provincia e stato iscrizione) e quelle relative alle procure conferite dai clienti per rappresentanza o assistenza, che non dovranno quindi più essere necessariamente esibite su carta ad ogni accesso presso gli uffic
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 28/05/2019

FISCO: COMMERCIALISTI A TRIA, ISA ANCORA NON DISPONIBILI, SERVE UNA PROROGA DEI TERMINI DI VERSAMENTO
Prorogare i termini di versamento delle imposte e quelli per l’adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche e confermare la possibilità di invio tramite Pec dei moduli di conferimento delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica. Sono le richieste formulate dal presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani, in due distinte lettere, inviate rispettivamente al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, e al Capo Divisione Servizi dell’Agenzia delle Entrate, Paolo Savini.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 24/05/2019

I COMMERCIALISTI ALLA POLITICA: “CHIEDIAMO ASCOLTO E RISPETTO”
Su circa 6 milioni di soggetti sono circa 4,5 milioni, pari al 75% del totale, coloro che adempiono ai propri obblighi fiscali per il tramite dei Commercialisti. Se si considera il gettito fiscale che proviene anche soltanto dalle principali imposte pagate dalle imprese e dai professionisti (IVA, IRPEF, IRES e IRAP), pari a circa 178 miliardi di euro, è dunque possibile stimare in circa 134 miliardi di euro quanto affluisce alle casse dello Stato per il tramite dell’attività di consulenza e assistenza fiscale prestata dai Commercialisti.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 09/05/2019

GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA DI MERITO, ARRIVA IL PRIMO MASSIMARIO NAZIONALE
E’ stato presentato oggi a Roma il primo Massimario nazionale della giurisprudenza tributaria di merito. Alla realizzazione della pubblicazione hanno contributo il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria, Il MEF, l’Agenzia delle Entrate, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e quello Forense. Si tratta di un lavoro che costituisce il punto d’arrivo di un progetto organizzativo molto ambizioso, in quanto per la prima volta sono state raccolte, ordinate e selezionate le massime estratte dalle sentenze tributarie di merito più significative emesse su tutto il territorio nazionale.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 08/05/2019

ROTTAMAZIONE-TER E SALDO E STRALCIO, I COMMERCIALISTI CHIEDONO LA PROROGA
Il Consiglio nazionale scrive a MEF e Agenzia delle Entrate. Il rinvio si rende necessario a causa dell’alto numero di richieste da parte dei contribuenti e di taluni ritardi nelle risposte da parte degli uffici
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 26/04/2019

COMMERCIALISTI, IN PUBBLICA CONSULTAZIONE LA RELAZIONE DI AUTOVALUTAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE
Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) pone in pubblica consultazione la Relazione di autovalutazione del collegio sindacale. Il documento è destinato ai collegi sindacali della società (quotate o anche non quotate) che intendano procedere alla propria autovalutazione, secondo le indicazioni già fornite nella Norma Q.1.1. contenuta nelle Norme di comportamento del collegio sindacale di società quotate, pubblicate dal CNDCEC lo scorso anno.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 19/04/2019

Terzo settore, dai commercialisti focus sulle criticità della riforma
Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (CNDCEC), coadiuvato dal “Gruppo di lavoro per la riforma del Terzo settore” e da qualificati specialisti esterni, ha pubblicato la Circolare “Riforma del Terzo settore: elementi professionali e criticità applicative”. Il documento prosegue l’impegno della categoria nell’approfondire le problematiche di una riforma che, in ragione della complessità del settore cui si riferisce, ha generato (e continua a generare) considerevoli ambiguità interpretative e difficoltà applicative, rendendo necessaria una transizione più articolata di quella ipotizzata dai primi commentatori e più lunga di quella prevista dal legislatore delegato.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 09/04/2019

COMMERCIALISTI, BENE DISEGNO DI LEGGE SU SEMPLIFICAZIONI FISCALI
Il Consiglio nazionale dei commercialisti esprime il suo apprezzamento per il Disegno di legge contenente disposizioni per la semplificazione fiscale, anche alla luce degli emendamenti presentati in sede di trattazione in Commissione. Il disegno di legge ha come primi firmatari gli Onorevoli Carla Ruocco e Alberto Gusmeroli, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della Commissione Finanze della Camera.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 01/04/2019

VISTO INFEDELE SUI 730, ELIMINATE LE IMPOSTE A CARICO DEI COMMERCIALISTI
“Con la conversione in legge del D.L. 28 gennaio 2019, n. 4 su reddito di cittadinanza e pensioni, è stato finalmente rivisto il regime sanzionatorio a carico di professionisti e CAF nei casi di visto di conformità infedele sui modelli 730, di cui il Consiglio nazionale dei commercialisti aveva prontamente denunciato la palese incostituzionalità, sin dalla sua approvazione nel 2015 in seguito all’introduzione della dichiarazione precompilata. Si tratta di un risultato importante, per il quale esprimiamo soddisfazione”. Lo afferma Il Consigliere nazionale dei commercialisti delegato alla fiscalità, Gilberto Gelosa.
Comunicato stampa
Comunicati stampa
Data di pubblicazione: 28/03/2019

Pagine < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... > di 53
Elementi per pagina
© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialistigov.it  | credits